Seminario – Geopolitica e management dell’evento sportivo internazionale

udaLogoConi

Corso di laurea in Scienze delle attività motorie e sportive
Corso integrato in 
Diritto e Management 
delle attività sportive
Corso di laurea magistrale in Ricerca Sociale
Politiche della Sicurezza e Criminalità
Corso di Diritto dell’ordine e della sicurezza pubblica
 CONI – Scuola regionale dello Sport – Abruzzo

Seminario di studi

Geopolitica e management dell’evento sportivo internazionale

5-6 marzo 2019

Università G. d’Annunzio – Centro di documentazione giuridica europea

Campus universitario di viale Pindaro  Pescara

Leggi tutto “Seminario – Geopolitica e management dell’evento sportivo internazionale”

Cosa vuol dire essere un vero coach

Nello sguardo dell’atleta, la delusione per il getto della spugna da parte del suo allenatore.

L’occasione di combattere per la finale dei campionati italiani di pugilato è sfumata, ma il suo coach ha fatto la scelta giusta.

Ha anteposto l’incolumità dell’atleta a un inutile esercizio di sofferenza per arrivare alla fine dell’incontro, quando era chiaro che il cuore – pur grande – di quella ragazza non sarebbe stato sufficiente.

Chapeau.

Quando l’arbitro fa il suo dovere…

Questa foto scattata durante i campionati italiani di pugilato 2018 documenta l’interruzione di un incontro decisa dall’arbitro a fronte della difficoltà in cui si trovava l’atleta.

Il giovane voleva tornare a combattere, ma la saggezza e la prudenza dell’arbitro gli hanno salvato – se non la vita – certamente brutti traumi.

Un applauso all’arbitro che ha anteposto l’incolumità dell’atlteta allo “spettacolo”.

La responsabilità dell’istruttore in una ordinanza della Corte di cassazione

Seccondo l’ordinanza 30979/2018 del 11 luglio/30 novembre 2018 emessa dalla III sezione civile della Corte di cassazione, il dovere dell’istruttore sportivo non è solo quello di trasmettere nozioni di tipo tecnico ma anche di predisporre un piano di allenamento adeguato alle capacità tecniche dell’atleta.

In caso di incidente, dunque, l’istruttore risponde in prima persona insieme all’associazione/società sportiva.

La vicenda di Tommy Morrison e la responsabilità per omessa informazione sul proprio stato di salute

Tommy Morrison e’ stato campione mondiale dei pesi massimi (pur essendo più noto al grande pubblico per il suo ruolo in Rocky V). Morì nel 2013, per effetto dell virus HIV e del crollo psicologico che lo portò a trascurare le cure. Leggi tutto “La vicenda di Tommy Morrison e la responsabilità per omessa informazione sul proprio stato di salute”